5 consigli per far amare la lettura ai bambini

I libri sono una via di fuga attraverso la quale i bambini fanno volare la loro immaginazione e creano storie uniche. Attraverso la lettura, si acquisiscono tante informazioni che favoriscono lo sviluppo affettivo e psicologico dell’individuo. Ecco, per questo motivo, 5 utili consigli per far diventare i vostri figli grandi lettori.

Tempo fa lo scrittore argentino Jorge Luis Borges (1899-1986) disse:

 

“Tra i vari strumenti inventati dall’uomo, il libro è il più sorprendente. Tutti gli altri sono estensioni del suo corpo, mentre il libro è un’estensione dell’immaginazione e della memoria”.

 

Aveva ragione. I libri sono una via di fuga attraverso la quale adulti e bambini fanno volare la loro immaginazione e creano storie uniche. Attraverso la lettura, si acquisisce tanta conoscenza, che aiuta a migliorare giorno dopo giorno e che favorisce lo sviluppo affettivo e psicologico dell’individuo.

 

 

È, quindi, molto importante che fin dalla più tenera età i bambini acquisiscano l’abitudine di leggere, di ricordare un ampio lessico e, anche, di assorbire diversi concetti.

 

Il magazine spagnolo Serpadres.es ha intervistato Sergio Díez, responsabile in Spagna del servizio bibliotecario del Colegio Brains. Quest’ultimo ha dichiarato che “I bambini che sono abituati a leggere e che hanno una routine quotidiana di lettura hanno un vocabolario più ampio, una maggiore capacità di comprensione e, inoltre, commettono meno errori di ortografia durante la scrittura”.

 

Ma come si può far nascere presto nei bimbi l’interesse per la lettura?

 

Diéz afferma che “Il loro primo contatto avviene, in molti casi, quando iniziano la fase scolastica e purtroppo finiscono per mettere in relazione i libri di testo con lo studio, cioè con l’obbligo. Invece, l’interesse per la lettura dovrebbe essere stimolato dai genitori quando i bimbi sono molto piccoli, anche prima che imparino a leggere. Dobbiamo offrire i libri come un’altra alternativa di gioco”.

 

Infine, anche se non tutti i libri sono validi allo scopo di migliorare la lettura, è importante scegliere quello giusto per l’età e per la fase di apprendimento che il bambino sta vivendo.

 

 

5 consigli per trasformare il bimbo in un grande lettore

 

Ci sono alcuni modi per spingere il bimbo ad interessarsi alla lettura. Ecco quali sono:

 

  1. Il libro deve essere visto dai bimbi come un giocattolo: i più piccoli lo devono toccare, devono giocarci, averlo sempre uno vicino. Ciò è importante, poiché quando cresceranno, non percepiranno i libri come noiosi.
  2. Costringere i bambini a leggere è un grosso errore. Occorre fare in modo che provino da soli l’interesse per la lettura: questo avviene quando i piccoli percepiscono la lettura come una soddisfazione.
  3.  Chiedere consigli e visitare le biblioteche può essere molto utile per trovare il libro giusto. Infatti, in molti casi, i genitori non sanno quale sia il libro più consigliato in base all’età e alla fase di apprendimento e hanno bisogno di qualcuno che lo suggerisca. Il fatto che il libro sia adatto al bambino è la chiave per fare in modo che il piccolo non perda la routine della lettura.
  4.  Lasciate che i bambini scelgano da soli i libri. I più piccoli devono prendere i libri che più li attirano e che si adattano maggiormente ai loro interessi. Certo, i genitori devono sempre controllare che il contenuto e che il vocabolario siano appropriati per l’età. Inoltre, questo fa in modo che i piccoli imparino a scegliere.
  5.  Infine… gli adulti devono dare l’esempio e leggere! Se vogliamo che i bambini leggano, occorre che vedano anche i genitori leggere, dal momento che di solito i più piccoli tendono a imitare i comportamenti degli adulti che li circondano. Quindi… tutti a leggere!

 

Author: LabMaster

Share This Post On
Share This