Come organizzare un laboratorio musicale per bambini

Introduzione

Sin dalla tenera età è importante coltivare e sviluppare i talenti dei bambini. Per far avvicinare i bambini al mondo della musica, ad esempio, è importante creare un ambiente che possa trasmettere loro la passione, l’interesse per questa nobile arte e per sviluppare le loro capacità in materia. Per fare questo l’ideale è senz’altro la creazione e l’organizzazione di un laboratorio musicale, in modo tale che i bambini possano entrare nel mondo della musica a tutti gli effetti. In questa guida troverete degli utili consigli su come organizzare un laboratorio musicale per bambini.

Occorrente

  • un locale adatto
  • Materiali di riciclo
  • Vari strumenti musicali

Scegliere un locale adatto

Per prima cosa, è importantissimo scegliere un locale adatto per costruire il laboratorio musicale. Non ci vuole per forza un locale enorme, ne basta uno anche piccolo, purché sia confortevole, pulito e ordinato. Una volta scelto il posto più adatto, si dovrebbe poi iniziare con la costruzione degli strumenti. Come si può fare questo? Installando un piano da lavoro all’intero del locale e costruendo gli strumenti in modo rudimentale, utilizzando materiale di recupero.

Ascoltare brani di musica adatti all’età

Una cosa importante da fare è far ascoltare brani di musica (chiaramente adatti all’età dei partecipanti) e illustrare i vari strumenti utilizzati per l’esecuzione di essi. A questo punto, si potrebbe parlare della loro realizzazione, delle loro caratteristiche e si possono dare tutta una serie d’informazioni molto interessanti che certamente attireranno l’attenzione dei ragazzi. Una volta afferrati i vari concetti, si potrà passare ad un lavoro più difficoltoso, come ad esempio l’esecuzione dei brani ascoltati da parte dei partecipanti, attraverso strumenti realizzati appunto con le proprie mani e con materiale semplice. Una volta che anche questo argomento sarà stato affrontato in modo dignitoso e soprattutto capito, si potrà passare sia all’impiego di veri e propri strumenti, sia eventualmente al canto.

Offrire il maggior numero di stimoli possibili

Infine ricordate che per poter realizzare un progetto che possa dare i suoi frutti, si dovrà offrire ai bambini che lo frequenteranno il maggior numero di stimoli possibili. Se l’attività è creata all’interno dell’ambito scolastico, l’ideale è svolgerla durante le ore pomeridiane, in modo tale da far rilassare i bambini e in modo tale che possano trovare le attività che si fanno molto interessanti. Questo percorso potrebbe essere diviso in varie aree di attività, come ad esempio l’ascolto di note musicali e accordi in modo da capire e riconoscere le caratteristiche delle varie musiche.

Consigli

Non dimenticare mai:

  • Cercate sempre di coinvolgere durante le ore di laboratorio tutti i bambini.

Author: LabMaster

Share This Post On
Share This