Suonare il pianoforte fa bene allo sviluppo del linguaggio dei bambini

Imparare a suonare il pianoforte aiuta a sviluppare il linguaggio e in particolare a distinguere i diversi suoni del parlato. Lo ha rivelato uno studio recente

 

Sono tante le ricerche stanno scoprendo i grandi benefici che hanno le lezioni di musica sui bambini. Suonare uno strumento fin da piccoli è importantissimo per lo sviluppo cognitivo dei più piccoli: migliora linguaggio, capacità di lettura e ragionamento.

 

Una ricerca in particolare è andata ad analizzare i benefici del pianoforte. Imparare a suonarlo rinforza le abilità linguistiche. Alla base di questa associazione c’è una probabile base neurale.

Non è la prima volta che si parla dell’importanza di uno strumento musicale nello sviluppo dell’abilità linguistiche tra bambini e adolescenti, ma i meccanismi di base sono sempre rimasti poco chiari.

A spiegare la probabile connessione è stato il professore Robert Desimone, del Massachusetts Institute of Technology meglio conosciuto come M.I.T. in collaborazione con alcuni colleghi dell’Università di Pechino. I ricercatori hanno studiato le abilità linguistiche di 74 bambini cinesi di 4 e 5 anni. La lingua dei bimbi era il cinese mandarino e nessuno di loro aveva precedenti esperienze con il pianoforte.

 

Gli autori hanno diviso i bambini in tre gruppi:

  • uno ha ricevuto lezioni di piano tre volte a settimana, per 45 minuti per sei mesi
  • uno si è allenato alla lettura per lo stesso periodo di tempo
  • il gruppo di controllo non ha ricevuto alcuna lezione.

A un mese di distanza dall’inizio dell’allenamento, i bambini che stavano studiando pianoforte hanno sbaragliato in alcuni esercizi lessicali gli altri due. Erano più abili a riconoscere i suoni delle consonanti.

Stesso risultato invece per il primo e il secondo gruppo nel riconoscimento delle vocali.

Musica e bambini, 10 dritte ai genitori per avviare i propri figliVai alla gallery (10 foto)

 

Come mai questo risultato?

I ricercatori  hanno dimostrato che lo studio del pianoforte aumentava le risposte corticali agli stimoli dovuti ai cambiamenti di tonalità di un suono o del parlato. In generale questo ha portato a un alfabetizzazione precoce, dimostrando l’importanza delle lezioni di musica.

 

 

 

Author: LabMaster

Share This Post On
Share This